ricerca avanzata
contatti
largo Paisiello n. 5 - 95124 Catania
CF 800 1196 0871
t. +39 095 7153615
f. +39 095 316790
protocollo@ordinearchitetticatania.it mail
ordinearchitetticatania@archiworldpec.it pec
orari segreteria
martedì_9.00/12.00 - 17.00/19.00
mercoledì_14.30/16.30
venerdì_9.00/12.00 - 17.00/19.00
area riservata
Contributo d'iscrizione anno 2021


Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Catania, con riferimento al pagamento della quota di iscrizione per l’anno 2021, con delibera n. 273, dispone di mantenere il sistema di applicazione degli importi differenziati in dipendenza del periodo in cui l’iscritto decide di procedere al versamento della quota, così come riportato nel seguente schema: 

§  € 160,00 – versamenti eseguiti entro il 30 aprile 2021

§  € 190,00 – versamenti eseguiti entro il 31 agosto 2021

§  € 220,00 – versamenti eseguiti entro il 20 dicembre 2021

Le quote sopra indicate si applicano anche nei confronti delle S.T.P..

La quota per chi accede alla prima iscrizione per il 2021 è confermata in € 63,00, da versare contestualmente alla presentazione dei documenti d’iscrizione.

Si specifica che il sistema di differenziazione delle quote di iscrizione in quadrimestri, non implica né prevede imposizione di alcuna mora sui versamenti effettuati successivamente al primo quadrimestre, né alcuna mora viene applicata ai contributi di iscrizione versati oltre l’ultima scadenza utile, restando l’importo stabilito per il terzo quadrimestre immutato anche se versato in ritardo, oltre il termine previsto.

Tale sistema di ripartizione è applicato da tempo da diversi altri Ordini Provinciali.

Si ricorda, inoltre, che:

-       il Consiglio dell’Ordine ha l’obbligo di trasmettere al Consiglio di Disciplina per i provvedimenti conseguenziali, alla fine di ogni anno, l’elenco degli iscritti morosi che alla data del 31 dicembre non hanno provveduto al pagamento della quota annuale;

-       a prescindere dal periodo di pagamento della quota di iscrizione da parte degli iscritti, l’Ordine, ogni anno, in periodi stabiliti, deve obbligatoriamente corrispondere al C.N.A.P.P.C. la quota di € 34,00 per ogni iscritto il cui nominativo non è stato trasmesso al Consiglio di Disciplina per la contestazione di morosità; 

-       il mancato pagamento della quota d’iscrizione, ai sensi dell’art. 4 comma 6 delle norme deontologiche, costituisce violazione disciplinare.

 

Si applicano, inoltre, le seguenti agevolazioni a favore degli iscritti aventi idonei requisiti:

1)     La quota di iscrizione per l’anno 2021 è fissata in € 100,00 per le iscritte che abbiano avuto una maternità nel 2020 (per maternità deve intendersi la condizione dell’essere divenuta madre dopo aver partorito un figlio). Tale condizione è valida anche per la paternità e non è cumulabile se entrambi i genitori sono iscritti a questo Ordine.

2)     La quota di iscrizione per l’anno 2021 è gratuita per gli iscritti che hanno superato 80 anni di età, ovvero per i nati nell’anno 1941 o precedenti.

3)     La quota di iscrizione per l’anno 2021 è fissata in € 54,00 per gli iscritti colpiti nel 2020 da grave evento morboso, così come individuabile nei parametri assicurativi Inarcassa, con inabilità all’esercizio professionale superiore a 90 gg. consecutivi dimostrata da documentazione medica da esibirsi in uno alla richiesta da produrre in carta semplice. La suddetta agevolazione potrà essere richiesta una sola volta per evento e non potrà essere continuativa.

4)     Per i colleghi che sono in possesso di doppia iscrizione presso il nostro Ordine è concesso il versamento dell’intera quota, al riguardo della prima iscrizione, e la riduzione al solo contributo a favore del CNAPPC, pari ad € 34,00, per la seconda iscrizione.

 

Per le condizioni di cui ai punti 1) - 3) gli iscritti dovranno presentare la richiesta in Segreteria tramite PEC, entro e non oltre il 28/02/2021, pena la perdita definitiva dell’agevolazione, allegando la documentazione necessaria (certificato di nascita del figlio in caso di maternità, certificati sanitari nel caso di gravi eventi morbosi). Le agevolazioni non sono tra loro cumulabili.

 

Le agevolazioni di cui ai punti 1), 3) e 4), non si applicano per gli iscritti che alla data del 31 dicembre 2020 non risultino in regola con i contributi dovuti.

 

Visto il perdurare della situazione sociale di crisi economica aggravata della pandemia da COVID19 e dalle conseguenti misure preventive imposte, permane, anche per l’anno 2021, il “fondo di solidarietà” istituito da questo Consiglio, in attuazione del programma, a favore degli iscritti in condizione di precarietà. Il regolamento relativo contiene tutte le procedure per la rateizzazione delle eventuali quote di iscrizione non corrisposte, il cui saldo è obbligatorio e risulta propedeutico nei casi di richiesta di cancellazione dall’albo. 

Il permanere delle agevolazioni consente, agli iscritti che si trovano in condizioni di non regolarità con il versamento delle quote di iscrizione all’Ordine relative agli anni pregressi al 2021 e che non hanno in atto un provvedimento disciplinare per morosità, la possibilità di estinguere il debito presentando alla Segreteria istanza di rateizzazione della quota residua. L’ipotesi massima di rateizzazione potrà fruire di dilazioni che prevedono un importo minimo di rata pari a € 40,00 e, comunque, un numero massimo di rate non superiori a 24. 

Per gli iscritti con provvedimento di sospensione in atto, la revoca dello stesso potrà avvenire esclusivamente o a seguito dell’estinzione totale del debito in unica soluzione, o al termine del pagamento di tutte le rate previste dal piano di rateizzazione.   

 

MODALITA’ DI PAGAMENTO

 

Tutte le Pubbliche Amministrazioni ed i soggetti indicati all’art. 2 del Codice dell’Amministrazione Digitale (D.Lgs. n. 82/2005) devono aderire al sistema “PagoPA”. La norma obbliga all’adesione al sistema tutti i gestori di pubblici servizi, a prescindere dalla loro natura giuridica, e le società a controllo pubblico così come definite nel decreto legislativo adottato in attuazione dell’articolo 18 della legge n. 124 del 2015, escluse le società quotate.

 Per tali motivazioni, il versamento del contributo di iscrizione relativo all’anno 2021 potrà essere effettuato solo mediante il pagamento dell’avviso “PagoPA” che ogni iscritto riceverà a partire dal prossimo mese di marzo, presso il proprio indirizzo PEC.

 

NON SONO AMMESSI PAGAMENTI TRAMITE BONIFICI BANCARI O PRESSO LA SEGRETERIA DELL’ORDINE




copyright  CTWARE © 2014-2021
tutti i diritti riservati